Carrello vuoto

  • La “Cubula”

    L’acconciatura,reinterpreta il purismo delle forme geometriche che caratterizzano appunto l’architettura della Cubula di Palermo, frutto della combinazione dello stile arabo-normanno. La Cubula rappresenta l’esito della coesistenza di due culture che benché diverse sono in grado di creare un’identità in perfetto equilibrio armonico.

  • The Veil

    Il taglio rappresenta una reinterpretazione del dualismo culturale nell’identità femminile, attraverso l’ esibizione di elementi appartenenti alla tradizione araba. Il velo femminile, elemento che connota la cultura islamica, è stato rielaborato in una nuova chiave; assume con il suo taglio netto e le sue sfumature, il significato di permanenza e allo stesso tempo di uguaglianza, in grado di coesistere in perfetto equilibrio con l’altra metà femminile, più audace, eccentrica di cui sono esaltate singolarità e carattere.

  • The Cloud

    La fuga e il sacrificio di migliaia di persone che attraversano il deserto e il Mar Mediterraneo, alla ricerca di una speranza e di un futuro migliore, mi ha spinto a esprimere il mio pensiero attraverso l’ hairstyling. 

    La nuvola (cloud), che tende a valorizzare e ad enfatizzare la purezza della luce, è stata studiata in dettaglio per richiamare l’esaltazione all’estetica e al tradizionalismo, come per tatuaggi tribali e i corpi.

  • Il decostruttivismo

    ll decostruttivismo è un movimento architettonico spesso contrapposto al movimento postmoderno.I suoi metodi, in reazione al razionalismo architettonico, vogliono de-costruire ciò che è costruito. In questo caso lo stile decostruttivista ha influenzato evidentemente il mio modo di realizzare i seguenti progetti.